I consigli del nostro esperto

Dopo aver illustrato le varie categorie , classi e operazioni di manutenzioni inerenti al mondo del kart e ora di illustrare i vari accorgimenti in caso di problemi in pista.

Questo schema,vuole essere una guida veloce e di rapida consultazione, in caso dei principali e più comuni problemi in pista.
Logicamente il sotto citato schema non riuscirà a risolvere i problemi più gravi che necessitano di accurate riflessioni e accorgimenti ben più tecnici
.

 

PROBLEMA

CAUSA

PROBABILI SOLUZIONI

Il kart fatica ad inserirsi in curva,tende ad andare dritto in entrata.Ovvero ad allargare la traiettoria

SOTTOSTERZO.
Il grip sul retrotreno è eccessivo.
Kart non bilanciato.

-Stringere l'avantreno
-Allargare il retrotreno.
-Mettere la barra di torsione avantreno.
-Alzare la pressione pneumatici sul retrotreno.
-Aprire di 1 mm incidenza ruote avantreno.
-Caricare il Caster di 5° negativi(spostamento in avanti parte superiore fusello con eccentrico graduato, controllare campanatura e convergenza)

Il kart si inserisce troppo rapidamente in ingresso curva con il retrotreno che scivola.

SOVRASTERZO.
Il grip sull'avantreno è troppo eccessivo
Kart non bilanciato.

-Allargare l'avantreno
-Irrigidire il retrotreno.
-Controllare ed azzerare la convergenza.
-Scaricare il Caster (spostamento indietro parte superiore fusello).
-Abbassare la pressione dei pneumatici posteriori
-Verificare la corretta posizione del sedile ed eventualmente spostarlo indietro.

Il Kart scivola contemporaneamente sulle quattro ruote in curva.

GRIP SCARSO. -Eccessiva velocità in entrata
-Gomme vecchie.
-Pista sporca.

-Alzare il baricentro del Kart.
-Allargare ed ammorbidire avantreno.
-Stringere di poco il retrotreno.
-Stringere le staffe delle pance laterali.
-Allentare il terzo cuscinetto sull'assale.
-Verificare che il paraurti posteriore non sia troppo stretto.
-Aprire di 1 mm incidenza ruote avantreno.
-Caricare Caster.
-Montare mozzi corti sul retrotreno.

Il Kart salta molto in entrata e percorrenza curva

GRIP ECCESSIVO.
-Velocità troppo bassa in entrata curva e scarso trasferimento di carico in staccata.
-Ritardo nel dare gas dopo la staccata.
-Pista molto gommata
-Rapporto troppo lungo

-Abbassare il baricentro del Kart.
-Allargare ed ammorbidire Avantreno e Retrotreno.
-Montare mozzi lunghi.
-Montare assale più morbido.
-Togliere barre di torsione avantreno (se il telaio è predisposto)
-Allentare le staffe delle pance laterali.
-Allentare il paraurti post.

Kart lento in uscita dalle curve

RAPPORTO TROPPO LUNGO
-Staccata troppo incisiva
-errore nella traiettoria.
-Carburazione grassa ai bassi

-Controllare la corona ed eventualmente montarne uno più grande(numero di denti maggiore)
-Provare ad abbassare la velocità in percorrenza curva (non in staccata)
-Verificare la traiettoria della curva,provando a cercare un punto di corda ritardato o anticipato.
-Verificare la carburazione ai bassi regimi,controllare la fumosità di scarico in accelerazione dai bassi.
-montare un flessibile più lungo sul collettore dell'espansione.

Kart lento in rettilineo

RAPPORTO TROPPO CORTO
-Carburazione errata alti regimi.
-errore in percorrenza e/o uscita nella curva che precede il rettilineo.

Controllare la corona ed eventualmente montarne una più piccola .
-Verificare la carburazione agli alti,provate ad arrivare alla fine del rettilineo principale con il gas aperto al massimo e tappare uno dei fori del cassoncino di aspirazione,se il kart sembra che acquisti velocità e potenza,vuol dire che siete magri,se invece perde ancora di più e sembra quasi che si imbratti del tutto,vuol dire che siete grassi. Se infatti chiudete uno dei fori in piena velocità con il gas spalancato,la carburazione è giusta se il motore gira meno rotondo ma non tende ad imbrattarsi del tutto.
-Provate a fare scorrere di più il telaio in uscita curva, forse usate troppo lo sterzo e perdete tempo. Eventualmente,provate a cambiare traiettoria.
-Montare un flessibile più corto sul collettore dell'espansione-

- Se avete uno strumento acquisizione dati controllate che il numero di giri max ES. un 100 intorno ai 19\20000 giri o poco più sia raggiunto in fondo al rettilineo più lungo, ovvero poco prima della staccata.